I vantaggi per le aziende attente alla sicurezza.

Condividi su

In tempi di crisi economica, è importante ricordare che una strategia inefficace in materia di salute e sicurezza sul posto di lavoro comporta dei costi, mentre una buona strategia di sicurezza e salute sul lavoro risulta proficua.

Le aziende con standard più elevati di salute e sicurezza hanno più successo e sono più sostenibili.
Secondo gli studi dell’ Associazione Internazionale per la Sicurezza Sociale (ISSA), che ha monitorato un totale di 300 aziende di quindici paesi in tutto il mondo, per ogni euro investito nella sicurezza nel lavoro si ha un ritorno economico di 2,2 euro e il rapporto costi–benefici relativo al miglioramento della sicurezza e della salute è positivo.

Dipendenti più motivati e “ritorni” per l’immagine aziendale. Il campione monitorato ha sottolineato come l’investimento in prevenzione si rifletta, in particolare, su un miglioramento in termini di immagine dell’azienda e della motivazione e della soddisfazione dei dipendenti. Altri aspetti significativi, inoltre, riguardano la capacità di anticipare la manifestazione di eventuali problematiche (col relativo contenimento dei tempi improduttivi), nonché un’attenzione più sostenuta alla qualità dei prodotti, al loro miglioramento e alle innovazioni.

I vantaggi economici di una buona strategia di sicurezza sul lavoro sono significativi sia per le grandi che per le piccole aziende. Solo per dare qualche esempio, un buon sistema di sicurezza e salute sul posto di lavoro:
migliora la produttività dei dipendenti;
• riduce l’assenteismo;
• riduce le indennità;
• soddisfa le esigenze dei contraenti del settore pubblico e di quello privato.

Intervenire nel merito potrebbe comportare vantaggi significativi per le aziende.

ISSA : www.issa.int/en/details?uuid=f070f204-5fbd-4017-8afb-e07d98ba53ba