Incendi nei luoghi di lavoro : le 5 cause più comuni

Condividi su

Quando sentiamo notizia di un incendio di un’azienda, la preoccupazione per l’incolumità delle persone è prioritaria ma successivamente pensiamo ai danni e alle ripercussioni sull’azienda.

Incendio Floricoltura Villalta:  http://messaggeroveneto.gelocal.it/pordenone/cronaca/2017/03/19/news/floricoltura-a-fuoco-200-mila-euro-in-fumo-1.15052251

In Italia, sono quasi mille gli interventi annuali dei Vigili del Fuoco per incendi ed esplosioni in aziende . Le statistiche su esplosioni ed incidenti mortali causati da incendi  parlano di decine e decine di morti e infortuni gravi sul lavoro a causa di incendi.

Vediamo le 5 cause più comuni di incendi nei luoghi di lavoro:

  1. 1. Incendi causati da stoccaggio e uso di materiali infiammabili e combustibili

I materiali infiammabili ed i combustibili rappresentano un pericolo in azienda, regole di stoccaggio corrette e gestione corretta della movimentazione delle materie infiammabili mettono al sicuro le aziende e quindi i dipendenti da rischi di incendio con conseguenze drammatiche.

  1. Incendi scaturiti da difetti agli impianti elettrici

Impianti elettrici difettosi sono la principale causa di incendi sul posto di lavoro, fili volanti, prese elettriche rovinate o non a norma,  rappresentano tutti delle trappole mortali. La manutenzione degli impianti elettrici è quindi di primaria importanza. L’azienda è obbligata dalla legge a prendersi cura degli impianti elettrici mettendoli a norma ed a verificare che non rappresentino una possibile causa di incendio.

  1. Incendi generati da errore Umano

Un’altra causa comune di incendi in azienda è rappresentata dall’errore umano: liquidi che cadono su impianti ed apparecchiature elettriche, incidenti nelle cucine e mense aziendali o sversamento di liquidi infiammabili. Un’adeguata formazione del personale può ridurre notevolmente l’incidenza dell’errore umano; i corsi antincendio non sono solo un obbligo per l’azienda ma anche un modo per creare consapevolezza tra i dipendenti e ridurre la possibilità di incendi.

  1. Incendi causati da negligenza

Oltre all’errore umano che causa un incendio a fronte di una distrazione, vi è la negligenza, altra causa di incendi in azienda. Si intende la volontaria decisione di non seguire una procedura in modo corretto. Anche la mancata manutenzione degli estintori può essere considerata negligenza dell’azienda. Questi casi sono facili da evitare con una corretta educazione e responsabilizzazione del personale; i lavoratori devono capire che da una negligenza può scaturire un incendio mortale, le statistiche parlano chiaro.

  1. Incendi dolosi

Sembrerà assurdo ma anche gli incendi dolosi in azienda sono frequenti; non deve stupire che atti vandalici o ritorsioni possono essere la causa di incendi sul posto di lavoro. Nelle aziende dotate di sistemi moderni e adeguati anche gli incendi dolosi possono essere controllati e i danni umani ed all’azienda ridotti al minimo indispensabile. Porte taglia fuoco, sistemi antincendio automatici e lo stoccaggio corretto del materiale sono fattori che possono fare la differenza, così come sistemi d sicurezza della violazione dell’area aziendale.